Sono geloso/a quando il mio / la mia partner incontra i suoi amici

Una situazione così banale, semplice e innocente come vedere i propri amici può causare un conflitto nella coppia, perché qualcosa accade dentro di te, non sai cosa, ma il pensiero che “il mio / la mia partner è senza di me e questo mi rende geloso/a” ti brucia molto.

Sicuramente ti è capitato di pensare a quelle volte in cui il tuo partner si è organizzato con i suoi amici e ti ha fatto arrabbiare.

– Amore, venerdì mi vedo con Giovanni, Francesca e Vincenzo, che non ci vediamo da quasi un anno. Tra il lavoro e altre cose, non abbiamo avuto la possibilità di vederci fino ad ora.

– E vai da solo? Non posso venire?

– Beh… preferisco incontrarli da solo per poter parlare tranquillamente delle nostre cose. Non te la prendere. Ci vedremo un altro giorno con loro e i loro fidanzati.

Per alcune persone, il fatto che il proprio partner esca con i suoi amici è motivo di irritazione. In questo articolo vedremo i passi per capire come controllare la gelosia, migliorare questo comportamento e lasciarsi alle spalle ciò che ci genera diffidenza, che può risultare molto dannosa per la nostra relazione.

Torna a sorridere con l'aiuto di un psicologo

Conflitto di coppia

Arrabbiarsi con il nostro partner perché esce con gli amici e non ci include, e sostenere che questa rabbia è dovuta a quanto lo amiamo e al fatto che non possiamo sopportare di stargli lontano, nasconde un sentimento di gelosia e sfiducia.

Un rapporto di coppia si basa sulla fiducia e sul rispetto. E coltivare una vita sociale sana è altrettanto importante per l’autostima quanto avere un buon rapporto di coppia. Potresti trovare utile fare questo quiz per valutare quanto è sana la tua relazione.

La gelosia a volte è normale, ma se il comportamento si ripete frequentemente, è necessario fare autocritica, poiché può essere un segno di un problema che, se continua, potrebbe portare a una crisi nella vostra relazione.

Se i programmi che fa il tuo / la tua partner senza includerti ti infastidiscono molto, prova a sostituire i pensieri che ti fanno arrabbiare: “il mio /la mia partner ha il diritto ad avere il suo spazio; quando mi sono innamorato/a di lui /lei era una persona indipendente e questo mi piaceva; se il mio /la mia partner è felice nella sua vita, allora con me sarà ancora più felice”. Leggi di più su cos’è la gelosia qui.

Perchè ci arrabbiamo quando il nostro /la nostra partner si vede con i suoi amici?

Dobbiamo imparare a distinguere tra due tipi di gelosia:

Gelosia razionale

La proviamo quando pensiamo di poter perdere la persona che amiamo. Questa gelosia ci può dar fastidio o far arrabbiare, ma non provoca ulteriori conflitti nella coppia, poiché la base del rapporto permette di parlarne e cercare soluzioni insieme affinché la gelosia lasci il posto alla fiducia.

Se questo è il tuo caso, pensaci per preparare la conversazione: “Il mio /la mia partner sta facendo alcune cose che mi fanno sentire insicuro/a. La mia insicurezza è qualcosa che devo gestire. Parlerò con lui /lei per dirgli che sono geloso/a, che mi spieghi perché si comporta così e se ho motivo di preoccuparmi o se è in grado di aiutarmi a sentirmi di nuovo al sicuro”.

Gelosia irrazionale

Questo tipo di gelosia si verifica quando l’attenzione diventa una richiesta. Esigiamo che il nostro /la nostra partner sia con e per noi. Quando proviamo questo tipo di gelosia, non ci piace che il nostro partner stia con qualcun altro oltre a noi, perché lo consideriamo una minaccia per la relazione.

Quando il pensiero è: “Sono geloso/a, mi sento male e non amato/a quando ti vedi con i tuoi amici perché penso che non vuoi stare con me…”, è più probabile che questo porti a un problema di coppia, poiché è più difficile controllarlo.

Le persone che provano questa gelosia e non lavorano per razionalizzarla spesso provocano la reazione contraria a quella che stanno cercano: che i loro partner si allontanino da loro perché si sentono eccessivamente soffocati e privati del loro spazio personale. La gelosia patologica può nascondere dipendenza emotiva e bassa autostima.

Altri motivi di rabbia

La rabbia può anche essere scatenata dalla paura dell’abbandono, sia perché abbiamo un ricordo di un partner che ci ha abbandonato o perché qualcosa nel nostro modo di essere ci fa sentire in costante pericolo di essere abbandonati.

A volte la rabbia non è causata dalla gelosia, dalla paura dell’abbandono o dalla dipendenza emotiva, ma semplicemente perché gli amici del nostro /della nostra partner non sono del tutto di nostro gradimento.

E, che ci creda o no, se nessuna di queste opzioni è giusta e nonostante ciò gli animi si infiammano quando un partner vuole fare qualcosa senza l’altro, è possibile che la rabbia sia radicata nella noia: quando una persona non ha hobby, sogni o attività diverse da quelle che sono direttamente legate al suo rapporto di coppia, la sensazione di noia che appare non appena un partner si allontana momentaneamente è percepita come un danno inflitto da quella persona e può causare frustrazione e risentimento.

Consigli su come non opprimere il tuo partner e avere una relazione sana e felice

1. Razionalizzare

Non lasciarti trasportare da pensieri negativi e pensa a quello che fa veramente con i suoi amici e non a quello che immagini. Se le tue paure ti bloccano e ti impediscono di concretizzare queste immagini nella tua testa, sentiti libero/a di chiedere al tuo partner di raccontarti alcuni dettagli dei suoi programmi che ti aiuteranno ad essere consapevole di quello che fa quando è senza di te.

Ma senza invadere la sua privacy o interrogarlo. Domande semplici e amichevoli come “Avete avuto una bella cena?” o “È venuto il tuo amico Luca?” basteranno al tuo partner per raccontarti alcune cose che ti aiuteranno a calmarti e a immaginarti meglio l’appuntamento a cui non sei stato/a presente.

2. Rafforza la tua autostima con pensieri positivi

Che l’amica del mio ragazzo è molto bella e sexy e questo mi rende insicura e diffidente? Razionalizzo. Anche tu hai molte qualità e, infatti, il tuo partner ti ama e ti apprezza così come sei. Addirittura potrebbe essere proprio quel tratto fisico o di personalità che trovi così attraente nell’amica del tuo ragazzo e che tu pensi di non avere, sia qualcosa che in realtà a lui non piaccia proprio.

Quindi, invece di ossessionarti, fai quello che ti aspetti che il tuo ragazzo faccia: ama e valorizza te stesso/a, il che è molto, molto bello. Inoltre, il tuo ragazzo conosce la sua amica da anni, probabilmente la conosceva anche prima di incontrarti: se avesse voluto stare con lei, sarebbe stato con lei, giusto? La realtà è che lui è con te, perché vuole stare con te! Convinciti di questo e ti risparmierai un sacco di mal di testa.

3. Recupera il tuo spazio

Chiama gli amici che non vedi da un po’. Il tuo mondo non è solo il tuo partner. Hai bisogno dell’amore e dell’affetto della tua famiglia e degli amici per sentirti bene e al sicuro.

I tuoi amici non hanno tempo per te? Nessun problema, crea spazi e situazioni in cui puoi incontrare persone nuove e interessanti da condividere con e senza il tuo partner!

Cogli l’occasione per iscriverti a quel corso per perfezionare il tuo inglese a cui hai pensato tante volte o a quell’accademia di danza a cui hai sempre voluto iscriverti. Questo non solo ti aiuterà a ritrovare il tuo spazio e permetterà al tuo partner di ritrovare il suo, ma servirà anche a sorprenderti e a sorprenderlo con una versione di te migliorata!

4. Spendi del tempo di qualità con il tuo partner

Questo è uno dei consigli più importanti nella terapia di coppia, passare del tempo insieme non solo ti darà dei bei ricordi da usare mentre il tuo /la tua partner è fuori con gli amici, ma rafforzerà la vostra relazione e diminuirà l’insicurezza. Se passate il tempo insieme discutendo, indebolirete la fiducia e quindi anche la relazione si indebolirà. Bisogna prendersi cura dell’amore.

5. Impara a stare da solo/a

Non c’è bisogno di stare sempre con il proprio partner per stare bene. È sano fare le cose separatamente, avere hobby separati e saper stare da soli. Il mondo non finisce e possiamo goderci la nostra solitudine, le nostre attività o cogliere l’occasione per coccolarci, leggere o riposare.

Rafforza la tua autostima e stai lontano dalla gelosia e dalla dipendenza emotiva. La tua relazione ne uscirà rafforzata. Qui puoi leggere di più su come non essere geloso/a.

Se, nonostante questi consigli, senti che non riesci ancora a capire come superare la gelosia, potrebbe essere una buona idea parlare con uno specialista che ti aiuti a riconoscere i tuoi punti di forza e a coltivare la tua indipendenza.

In TherapyChat abbiamo diversi psicologi che possono consigliarti, supportarti ed aiutarti a tornare a sorridere.

Articoli correlati

como-solucionar-problemas-de-pareja

Come risolvere i problemi di coppia

Terapia de pareja ¿Realmente funciona

Terapia di coppia: funziona davvero?

reavivar-la-llama-con-tu-pareja

Riaccendere la fiamma con il tuo partner

Scarica la nostra app

4,6/5
4.6/5

TherapyChat sbarca anche in Italia e per aiutarti a tornare a sorridere ti offriamo il 25% di sconto sulla tua prima iscrizione. Usa il codice: START25

STO BENE, GRAZIE

Se stai dando questa risposta senza sentirti veramente così, sei nel posto giusto.
Benvenutx su TherapyChat, la tua piattaforma di psicologia online.

 

Prima seduta gratuita e 25% di sconto sulla tua prima iscrizione con il codice START25. Per rendere il primo passo ancora più semplice.