Psicologia sessuale e i problemi piú frequenti

La psicologia sessuale si concentra sullo studio della sessualità, che fa parte della natura delle persone, ma che può diventare un problema quando le circostanze personali di una persona impediscono un corretto sviluppo sessuale. Quando lo stress, la mancanza di sonno o le preoccupazioni legate al lavoro portano a un deterioramento dell’attività sessuale, l’aiuto psicologico ricopre un ruolo chiave nel riequilibrare la situazione.

È così che può apparire la disfunzione sessuale, sia femminile che maschile, e colpire chiunque, qualunque sia il suo orientamento sessuale e la sua età. Pertanto, questo ramo della psicologia non è rivolto a persone specifiche, ma a chiunque di noi, in qualsiasi momento della vita.

Torna a sorridere con l'aiuto di un psicologo

Fattori di analisi in psicologia sessuale

Ci sono alcuni fattori che hanno un impatto importante sulla sessualità e predispongono le persone a rispondere in un modo o in un altro. L’educazione ricevuta durante l’infanzia su tematiche sessuali, le esperienze traumatiche vissute in adolescenza o la paura di una gravidanza indesiderata sono fattori che predispongono le persone a manifestare qualche disturbo di tipo sessuale. Purtroppo, la psicologia sessuale è spesso poco presente nell’educazione delle persone in giovane età.

Ci sono anche fattori che provocano la disfunzione e che contribuiscono a farla apparire in un determinato momento della vita, come ad esempio le relazioni di coppia, la disfunzione del proprio partner, la paura di un problema fisico, un post operatorio complicato, un post-parto o alcuni farmaci per la depressione e l’ansia. Tutti questi fattori e altri ancora possono determinare problemi sessuali e sono oggetto di analisi da parte della psicologia sessuale.

Disfunzioni sessuali femminili

Secondo vari studi, circa la metà della popolazione femminile soffre di problemi sessuali in un determinato momento della sua vita. Alcuni problemi possono essere superati spontaneamente, ma in molti casi è consigliabile cercare un aiuto professionale attraverso una terapia sessuale. Anche se all’inizio può essere difficile parlare ad un estraneo di questioni così intime, è raccomandato andare da uno psicologo specializzato in sessualità, che sia in forma presenziale o online, in modo che il problema non continui ad aumentare e diventi più difficile da affrontare.

Questi sono alcuni dei disturbi sessuali femminili più comuni discussi nelle sedute psicologiche.

Anorgasmia

È la difficoltà persistente di una donna a raggiungere l’orgasmo dopo una normale fase di eccitazione.

Ci sono alcune situazioni che possono produrre una mancanza di orgasmo femminile, derivate da fattori personali e fisiologici che possono essere considerati normali. Questo è il caso della fase post partum, soprattutto quando c’è stato un qualche tipo di lesione fisica: episiotomia, taglio cesareo. O nelle prime settimane di allattamento, quando il bambino occupa tutto il tempo e l’energia della madre e l’accumulo di sonno e stanchezza si protraggono nel tempo. Se il problema compare quando si verificano queste circostanze, non dovresti dare troppa importanza e pensare che il tuo corpo sta reagendo nel modo più logico, risparmiando energia quando possibile.

Il vero problema sorge quando, senza alcuna ragione fisica, non riesci a godere appieno dei rapporti sessuali, sia perché le circostanze precedenti non sono state gestite correttamente, sia perché il problema risiede altrove. 

Dispareunia

La dispareunia è definita come la comparsa di dolore genitale quando la pratica sessuale include la penetrazione. Il dolore può comparire in qualsiasi momento della penetrazione e in diverse zone, sia nella parte esterna e interna della vagina che nel resto della regione pelvica, causando un disagio che rende difficile il rapporto sessuale con il partner.

Le cause del dolore possono essere fisiche e biologiche, ma possono anche avere la loro origine in un processo psicologico e possono essere risolte con l’aiuto di uno psicologo esperto.

Il dolore coitale è un grave impedimento allo sviluppo delle relazioni sessuali, in quanto non si può trovare gratificante una pratica che sta causando dolore e disagio. Inoltre, la paura del dolore può essere una barriera che impedisce di rilassarsi e di godersi qualsiasi momento prima della penetrazione. Come altre volte, si può entrare in un ciclo in cui la paura impedisce la relazione e la relazione stessa causa dolore e, di conseguenza, paura.

Se appare la dispareunia, è necessario fare un controllo medico ed escludere qualsiasi problema biologico. Se, una volta che questi sono stati esclusi, il problema persiste, la cosa migliore da fare è vedere un terapeuta che aiuti a superare la paura e godere appieno delle relazioni sessuali.

Vaginismo

È una disfunzione sessuale caratterizzata dalla contrazione involontaria dei muscoli del tessuto pelvico che circondano la vagina. Questo fa sì che la vagina si chiuda completamente o parzialmente e la penetrazione sia impossibile. Questa stessa reazione presente nei momenti d’intimità, si manifesta anche durante una visita ginecologica e persino quando si inserisce un tampone.

Le cause del vaginismo possono essere diverse. Tra le cause fisiche, può essere dovuto all’esistenza di un tumore pelvico o a un problema di endometriosi. Ma più spesso questa disfunzione è dovuta a cause psicologiche, tra cui: educazione sessuale restrittiva, aggressioni sessuali, precedenti esperienze sessuali traumatiche o problemi nei rapporti di coppia.

In ogni caso, è necessario conoscere l’origine del problema e agire di conseguenza. Una volta che le cause fisiche sono state escluse, il problema deve essere affrontato psicologicamente, sia a livello individuale che di coppia, se necessario. La terapia psicologica aiuterà a deresponsabilizzare e discolpare sia la donna che il suo partner, per tornare a una corretta educazione sessuale sul corpo.

Disfunzioni sessuali maschili

È molto comune che gli uomini tendano a tacere i loro problemi sessuali, per paura di non soddisfare la loro partner o che la loro virilità sia messa in discussione. Tuttavia, spiegheremo alcuni dei disturbi sessuali più comuni negli uomini.

Disfunzione erettile

È l’incapacità ricorrente di mantenere un’erezione per un tempo sufficiente a permettere un rapporto sessuale soddisfacente, causando disagio nella relazione. È importante sottolineare che è considerato una disfunzione solo quando si verifica in modo persistente nell’uomo durante le relazioni sessuali.

Le cause possono essere varie, anche se il problema dell’impotenza è molto comune ad un certo punto della vita. Se il problema va peggiorando e persiste nel tempo, eventuali cause fisiche devono essere escluse attraverso un esame medico. 

Nella maggior parte dei casi di disfunzione erettile, la componente fisica è associata a una componente psicologica che deve essere trattata. I fattori psicologici possono aggravare il problema, in parte a causa dell’educazione e dei falsi miti sulla virilità che ancora persistono nella nostra società.

Di fronte a un problema di disfunzione erettile, si consiglia di vedere uno psicologo che possa, attraverso una terapia adeguata, aiutare a inquadrare il problema nella sua vera dimensione. Per garantire la privacy, si può andare da uno psicologo online, che tratterà il problema con la comodità di avere la seduta da casa.

Eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è la mancanza persistente e ricorrente di controllo sull’eiaculazione. È anche l’incapacità di controllare la sensazione che precede il riflesso eiaculatorio.

Nei casi di eiaculazione precoce, è importante che la terapia psicologica sia orientata inizialmente verso l’individuo, e successivamente verso la coppia. La partner gioca un ruolo molto importante per la sicurezza e autostima dell’uomo che soffre questa disfunzione sessuale, quindi il problema deve essere trattato nella sua piena dimensione.

Desiderio sessuale ipoattivo

È una disfunzione sessuale che colpisce tanto uomini come donne e si riferisce alla motivazione o all’interesse sessuale. Questo disturbo, che può passare inosservato nel caso dei single, è un problema nelle coppie stabili.

Le cause del problema sono varie ed è frequente che, sebbene il disturbo abbia una causa fisica, siano i fattori psicologici ad essere legati al calo del desiderio. Così, l’ansia sessuale o i problemi di relazione possono portare a un desiderio sessuale ipoattivo che dovrebbe essere trattato con un terapeuta.

Psicologia sessuale: consigli per superare le disfunzioni

Il primo passo per superare le disfunzioni sessuali è riconoscerle. Un buon strumento può essere un test di sessualità. Una volta che sai che qualcosa non va nella tua vita sessuale, puoi seguire questi passi per sentirti meglio.

1. Conosci te stesso

Affinché le relazioni siano soddisfacenti, è importante che tu conosca il tuo corpo, cosa ti piace e cosa non ti piace, quali pratiche sono per te più piacevoli di altre. Soddisfarti ti aiuterà a conoscerti meglio sessualmente e a poter comunicare i tuoi desideri al tuo partner.

2. Incoraggia la comunicazione sessuale con il proprio partner

Esprimere i propri gusti e sentimenti è essenziale perché il tuo partner ti conosca e per far sì che il piacere sia maggiore per entrambi. Incoraggia l’empatia durante il sesso, con calma e pazienza se necessario.

3. Non concentrarti sulla penetrazione e sull’orgasmo

Il rapporto sessuale è molto più di questo, comporta sensazioni e stimoli in cui sono coinvolte molte parti del corpo. Inoltre, ricorda che tutto il corpo è pieno di terminazioni nervose che possono farti provare piacere ed eccitazione. Dedicare del tempo ai momenti prima del sesso è un modo per migliorare la fiducia nell’intimità della coppia.

4. Rivolgiti ad un professionista

Se la disfunzione persiste e non è dovuta a un disturbo fisico, la cosa migliore da fare è vedere uno psicologo che ti aiuti a lavorare correttamente. Ci sono diverse terapie, a seconda del tipo di problema, che ti daranno gli strumenti necessari per superare la frustrazione e tornare a godere della tua sessualità.

In conclusione, possiamo dire che i problemi di relazione e lo stato d’animo dei partner sono, nella maggior parte dei casi, le cause o gli aggravanti delle disfunzioni sessuali. E, nel caso in cui siano coinvolte altre cause fisiche, esse saranno rafforzate dalla bassa autostima e dalla paura di episodi ricorrenti. Per questo motivo, il trattamento psicologico è essenziale per fornire informazioni accurate, lavorare sulle paure e le fobie e aiutare a controllare l’ansia.

Lavorare con il partner per migliorare la comunicazione porterà ad una vita sessuale più attiva e soddisfacente.

In TherapyChat abbiamo diversi psicologi che possono consigliarti, supportarti ed aiutarti a tornare a sorridere.

Articoli correlati

como-solucionar-problemas-de-pareja

Come risolvere i problemi di coppia

Terapia de pareja ¿Realmente funciona

Terapia di coppia: funziona davvero?

reavivar-la-llama-con-tu-pareja

Riaccendere la fiamma con il tuo partner

Scarica la nostra app

4,6/5
4.6/5

TherapyChat sbarca anche in Italia e per aiutarti a tornare a sorridere ti offriamo il 25% di sconto sulla tua prima iscrizione. Usa il codice: START25

STO BENE, GRAZIE

Se stai dando questa risposta senza sentirti veramente così, sei nel posto giusto.
Benvenutx su TherapyChat, la tua piattaforma di psicologia online.

 

Prima seduta gratuita e 25% di sconto sulla tua prima iscrizione con il codice START25. Per rendere il primo passo ancora più semplice.