Benessere. Cosa fare per sentirti meglio?

Il benessere è un pilastro fondamentale della salute. Esistono diversi fattori che possono influire sull’obiettivo di sentirsi bene come, ad esempio, uno stile di vita sedentario o condizionato dallo stress. Senza dubbio, uno dei principali investimenti sulla felicità che puoi fare è prenderti cura di te stesso/a. Di seguito ti spieghiamo come riuscirci.

Torna a sorridere con l'aiuto di un psicologo

10 consigli utili per sentirsi bene

1. Attenzione allo stress

È molto probabile che ci siano alcuni momenti nella vita di tutti i giorni in cui ti senti più stressato per l’imminente scadenza di un progetto; tuttavia se lo stress è una cosa normale nella tua vita, allora potresti voler provare a fare qualcosa al riguardo.

Ad esempio, cambia l’organizzazione della tua agenda, differenziando tra gli obiettivi principali e quelli secondari di ogni giorno.

2. Fai le cose che ti fanno stare bene

Logicamente, se vuoi incrementare il tuo benessere, puoi cominciare a dedicare più tempo a quelle attività e piaceri sani che ti fanno sentire attivo/a e pieno/a di vita.

Questo punto si collega al precedente, poiché spesso il motivo per cui una persona non esplora tutte le opportunità di cui dispone è perché si condiziona con idee limitanti. 

Il messaggio “non ho tempo” è uno dei più inflazionati al giorno d’oggi. Tuttavia il tempo non è di tua proprietà, ma lo gestisci. E se hai questa convinzione sulle ore dell’orologio, trasforma questo limite in un antidoto per superare te stesso. Ciò acquista una grande importanza quando si tratta di stabilità emotiva.

3. Terapia dell’amicizia

Senza dubbio la tua allegria aumenta grazie ai progetti condivisi con le persone per te importanti. L’amicizia stimola il senso dell’umorismo. Anche in una situazione avversa, sentirti ascoltato/a da un buon amico aiuta a sfogarti.

Il ritmo della vita al giorno d’oggi dà l’impressione che la corrente in certi momenti ti travolga e allontani da alcuni dei tuoi amici. Ciononostante, è fondamentale adottare un atteggiamento consapevole e riflessivo per ricordare che l’amicizia si costruisce ogni giorno per mezzo della gratitudine.

Attualmente hai a disposizione molti strumenti di comunicazione per rimanere in contatto con i tuoi amici. Questi strumenti fungono da supporto, ma non devono mai essere usati come fine a se stessi. Ad esempio, invece di passare un’ora a parlare con qualcuno al telefono, sarebbe meglio godersi la chiacchierata davanti un caffè in un bar tranquillo o facendo una passeggiata.

4. Goditi casa tua

Senza dubbio, la casa è la metafora del luogo in cui ti senti bene. È lì dove sperimenti la piacevole sensazione di essere in un luogo confortevole e accogliente. Goditi quindi casa tua come un luogo di vita a lettere maiuscole. Sfrutta l’arte della decorazione per dare a ogni stanza un aspetto che rispecchi i tuoi gusti.

Così come la moda può essere una forma di comunicazione personale, allo stesso modo anche la decorazione di casa tua dice molto di te. Allo stesso tempo, puoi anche proporre programmi casalinghi, quando voglia riposarti.

Puoi, per esempio, vedere una serie televisiva, ricevere visite, vedere video su YouTube, creare un album con le fotografie del tuo ultimo viaggio, cucinare un nuovo piatto, fare un riposo pomeridiano… In definitiva, sperimenta il piacere delle cose semplici come buon antidoto per la felicità. Questo è uno dei punti essenziali dell’educazione emotiva.

5. Riduci il contatto con la tecnologia

Questo consiglio è soprattutto per coloro che guardano il cellulare innumerevoli volte in una sola giornata. E anche per coloro che soffrono di ansia quando dimenticano il telefono a casa mentre vanno a lavoro.

È consigliabile liberarsi dal peso di dover essere sempre disponibile per quelle persone che vogliono contattarti. Quasi nulla è così urgente da non poter aspettare qualche ora. Dunque, sconnettiti e se qualcuno ti cerca, lo richiamerai in un altro momento. È bene che ogni tanto te lo conceda.

6. Cura del corpo

Corpo e mente fanno parte della realtà dell’essere umano. Pertanto, nella ricerca del benessere, la cura della salute mentale e l’attenzione al proprio corpo sono ugualmente importanti.

Ad esempio, l’abitudine di andare dal parrucchiere ha anche una componente emotiva per chi vive quella circostanza come un momento piacevole di cura del corpo. Al contempo, fare sport ed esercizio fisico risulta molto allettante per mantenersi in forma. Qual è il tuo sport preferito? Cerca di godertelo di più.

Camminare è una delle attività più raccomandate per le persone di tutte le età. Il contatto con la natura è tanto importante quanto ridurre quello con la tecnologia. Ciò vuol dire che esiste un’equazione che mostra il perfetto equilibrio della felicità: l’armonia tra l’essere umano e l’ambiente di cui è parte.

Prenditi perciò l’impegno ecologico della sostenibilità ambientale come una responsabilità per alimentare l’ambiente e anche il tuo stesso benessere.

7. Rifletti

Cos’è che non ti fa stare bene nella tua quotidianità? Quali sono le questioni su cui ti blocchi? La vita richiede anche una dose di riflessione per realizzare cambiamenti intorno a queste potenziali aree di miglioramento.

Se tutti i giorni della tua vita fai esattamente le stesse cose, avrai sempre gli stessi risultati. Se invece utilizzi la tua creatività per adottare una nuova posizione di fronte alle circostanze esterne, è possibile che ti sorprenda dei risultati.

Se non ti è molto chiaro cos’è che non ti fa stare bene, puoi scrivere un diario delle tue emozioni durante un’intera settimana, mettendo particolare attenzione alla descrizione delle sensazioni e riflessioni quotidiane delle quali potrai fare un monitoraggio, mettendole per iscritto.

8. Ricorda i momenti belli

Porta nel tuo presente il meglio del tuo passato per mezzo della piacevole terapia dei ricordi che ti permettono di connetterti emotivamente anche con persone che non sono più fisicamente presenti nella tua vita. Cerca quindi di ricordare più spesso l’allegria vissuta, invece di concentrarti sulle eventuali ferite.

Sei tu che decidi dove concentrare la tua attenzione. Allo stesso modo, in relazione al futuro, è consigliabile osservare il domani dalla prospettiva di tutto il bello e positivo che potrà accadere. Alcune persone credono che il meglio stia per arrivare; tuttavia, in realtà, il meglio della tua vita sta avvenendo proprio adesso. È però chiaro che quel futuro prima o poi sarà presente. Pertanto cerca di immaginarlo con uno sguardo ottimista. Ciò rafforzerà il tuo autocontrollo emotivo.

Questo punto è fondamentale per incrementare la tua allegria rispetto al momento presente, evitando la nostalgia cronica, che emerge quando una persona crede che qualsiasi momento passato sia migliore di quello presente. Lo è anche per evitare quella paura che nasce davanti all’incertezza del futuro vista come un nemico emotivo. Quando capisci che il migliore regalo che puoi vivere è apprezzare i momento, attivi la tua vitalità.

9. Segui i consigli sulla salute

Se hai qualsiasi sintomo di un possibile malessere fisico, evita di autodiagnosticarti e fidati del trattamento che può indicarti solo un esperto della salute. Allo stesso modo, se il tuo malessere è emotivo, l’attenzione psicologica può essere molto utile per curarlo.

Quindi, anche se è bene leggere e informarti sui temi relativi al benessere, non prendere decisioni da solo sugli aspetti rilevanti. Gli esperti della salute sono professionisti con una grande formazione, per questo sono loro che dovrebbero analizzare il tuo malessere fisico. Uno stesso sintomo può essere associato a diverse patologie, pertanto solo uno specialista ha la conoscenza adeguata per trarre conclusioni sulla salute in modo responsabile e corretto.

10. Assicurati di avere una buona qualità del sonno

Ad esempio, se per motivi di lavoro ti alzi molto presto dal lunedì al venerdì, puoi concederti di dormire fino a tardi il sabato.

A sua volta, se danno un programma televisivo alla sera, è raccomandabile registrarlo per vederlo in un altro momento. Non andare a letto tardi se il giorno dopo devi svegliarti presto, perché la mancanza di ore di sonno influenza la tua concentrazione e il tuo umore.

Prenditi cura di te ogni giorno

Sei la persona più importante della tua vita e la cura personale è una responsabilità che nasce dalla ricerca stessa della felicità. Ovviamente puoi anche lasciare che siano gli altri a prendersi cura di te. Ciò significa che puoi ricevere, come se fosse un regalo, quei gesti d’affetto che gli altri hanno erso di te.

Se, per esempio, stai attraversando un brutto momento, lasciati accompagnare in questa fase da quelle persone che ti vogliono davvero bene, perché il loro aiuto è una medicina naturale sotto forma di supporto, incoraggiamento e consolazione. Inoltre, impara a esprimere le tue esigenze attraverso richieste concrete, invece di aspettare che un’altra persona indovini ciò che vorresti.

Pertanto se vivere è imparare, questo apprendimento è anche legato al benessere e il superamento personale. Impara a prenderti cura di te con questi semplici consigli.

In TherapyChat abbiamo diversi psicologi che possono consigliarti, supportarti ed aiutarti a tornare a sorridere.

Articoli correlati

como-solucionar-problemas-de-pareja

Come risolvere i problemi di coppia

Terapia de pareja ¿Realmente funciona

Terapia di coppia: funziona davvero?

reavivar-la-llama-con-tu-pareja

Riaccendere la fiamma con il tuo partner

Scarica la nostra app

4,6/5
4.6/5

TherapyChat sbarca anche in Italia e per aiutarti a tornare a sorridere ti offriamo il 25% di sconto sulla tua prima iscrizione. Usa il codice: START25

STO BENE, GRAZIE

Se stai dando questa risposta senza sentirti veramente così, sei nel posto giusto.
Benvenutx su TherapyChat, la tua piattaforma di psicologia online.

 

Prima seduta gratuita e 25% di sconto sulla tua prima iscrizione con il codice START25. Per rendere il primo passo ancora più semplice.